Dettaglio di copertina di "Grande grande grande", di Michele Rizzardi e Claudio Gobbetti, edito da Sassi Junior

Per la Giornata dei calzini spaiati, una storia “Grande grande grande”

Oggi, 5 febbraio, si celebra l’ottava Giornata dei calzini spaiati, ricorrenza istituita per sensibilizzare le persone sull’autismo e sulla diversità.

Proprio oggi arriva nelle librerie “Grande grande grande“, il nuovo albo della casa editrice Sassi Junior, illustrato da Michele Rizzardi e con i testi di Claudio Gobbetti.

Si tratta di un libro che pone l’accento sulla bellezza delle differenze e che vuole essere un monito contro il bullismo.

Una bimba è al suo primo giorno di scuola. È entusiasta e spera di trovare tanti nuovi compagni con cui fare amicizia. Tuttavia, con il passare dei mesi la bambina viene esclusa da tutti i gruppetti che si formano in classe e inizia a essere presa in giro solo perché un po’ più rotondetta rispetto agli altri. Come a lei, anche ad altri bimbi vengono affibbiati spiacevoli nomignoli: giraffa, talpa, balena…

La bimba si tiene tutto dentro, non si confida con i genitori e diventa così ogni giorno più infelice. Tutta la tristezza accumulata non fa che crescere e crescere, e lei stessa inizia letteralmente a diventare sempre più grande, in lungo e in largo.

I compagni di classe sono terrorizzati da questa nuova creatura gigante e lei stessa pensa finalmente di potersi così vendicare di tutti i torti subiti. Alla fine, però, si rende conto di non voler diventare come gli altri perché “i bulli sono sempre soli anche se hanno intorno tante persone”…

Una bellissima storia che ci insegna ad avere fiducia in noi stessi e a non lasciarci abbattere dai giudizi, o pregiudizi, della gente. Un ottimo libro per coltivare l’autostima e crescere più forti, sapendo che sono le nostre imperfezioni a renderci unici! ❤️

Condividi l'articolo sui social